Drink Days 2020, i giorni dedicati ai cocktail e ai loro ingredienti

Drink Days 2020 le date per festeggiare cocktail e distillati Coqtail Milano

Dalle origini, alle leggende sulla creazione, dalle ricette classiche alle varianti più audaci: un drink, uno spirit o un liquore trovano ogni mese dell’anno un giorno in cui festeggiare il proprio “compleanno”. Brindate con noi!

Quando si celebra il Pisco Sour? Dove andare a bere Bourboun per il Whiskey Day? E quando si Festeggia l’Happy Hour? Se volete il quadro completo di ogni “compleanno” legato al mondo dei cocktail, leggete qui sotto le date dei Drink Days 2020 e non perdetevi una goccia di sapere.

I Drink Days di Gennaio

Festeggiato il 1 giorno dell’anno all’insegna del rosso con il Bloody Mary Day, il drink a base di pomodoro, vodka, tabasco, succo di limone e salsa Worcester che si racconta ricavi il suo nome dalla regina Maria I Tudor d’Inghilterra, detta “Maria la sanguinaria” (Bloody Mary, appunto), l’11 gennaio si festeggiano i cocktail caldi con il Hot Toddy Day. Questa giornata ricorda un drink composto da whisky, tè, miele e limone di provenienza indiana quando il Paese asiatico era sotto la colonizzazione inglese.

Drink Days - Prosciutto e Melone D'iverno + Brina in Collina@Adriano_Mauri
Hot Toddy Day, Brina in collina di Cinzia Ferro al Piano 35 Lounge Bar – Credits Adriano Mauri

Oltre alla storia risalente il 1600 le origini del Toddy vengono fatte risalire anche a un medico irlandese di nome Robert Bentley Todd, che secondo la leggenda avrebbe prescritto ai suoi pazienti di bere acqua calda, brandy, cannella e zucchero per curare il raffreddore. Chi lo beve con il rum lo vede nascere invece nei Caraibi tra i coloni americani. Da provare i cocktail “caldi” della barlady Cinzia Ferro che ha ideato un’intera carta drink intorno ai Toddy nel suo Estremadura Cafè di Verbania.

Il mese prosegue arrivando al 19 gennaio con Pop Corn Day.

Drink-Days-2020-Paolo-Viola-The-Great-Beauty-Coqtail-Milano
Drink Days – Pop Corn Day, The Greay Beauty Cocktail – Credits Coqtail Milano

Se vi state domandando cosa c’entra con i drink sappiate che fior fiore di bartender hanno regalato ai palati degli estimatori del mais drink memorabili con questo accompagnamento o garnish. Uno tra tutti il cocktail di Paolo Viola, The Great Beauty, che ricordano la sua “avventura liquida” al Bar Show di Berlino ispirata alla grande bellezza italiana grazie al gin, al rosolio di bergamotto, al tè di melograno e al miele al tartufo.

Il mese si chiude con l’Alexander Day, il cocktail IBA a base Cognac, crema cacao, panna, noce moscata grattugiata. La paternità? Il barman Henry Mc Helhone che nella Londra del 1922 da dietro al banco del Ciro’s Club, per le nozze della principessa Mary e di Lord Lascelles, crea questo drink con la crema di cacao scura, che nelle successive codifiche IBA, viene sostituita da quella chiara, ingrediente usato anche per i drink preparati il 31 gennaio, giorno dedicato a questo drink.

Febbraio

Nutella-Day-Bliss-Negroni
Drink Days – Nutella Day, Bliss Negroni – Courtesy The Wise King Hong Kong

Febbraio si apre in dolcezza con il Nutella Day: 24 ore dedicate alla crema spalmabile più nota al mondo a cui i bartender hanno dedicato drink storici come il Negroni. Un paio di esempi per il 5 febbraio? Il Nutella Negroni di Richard Woods, il mixologist del Duck & Waffle di Londra che ha aromatizzato il gin con la Nutella grazie a un alambicco per poi unire il preparato al bitter e al vermouth dolce. Un altro drink speciale è il Bliss Negroni creato nel locale The Wise King di Hong Kong premiato nel 2019 come uno dei World’s 50 Best Bars in Asia. Qui, il proprietario e bartender Sandeep Kumar Mancino lo prepara con vermouth e bitter più un dash fatto di essenze di crema spalmabile made in Italy e tartufo nero.

Drink-Days-2020-La-cosecha-twist-pisco-sour-Lorenzo-Marchesini-Coqtail-Milano
Drink Days – Pisco Sour Day, La Cosecha di Lorenzo Marchesini – Credits Coqtail Milano

Il 7 febbraio, invece, è dedicato al Pisco Sour, l’invenzione alcolica attribuita a Victor Morris, l’immigrato americano di Salt Lake City trasferitosi in Perù nel 1913. Se amate questo cocktail potrete gustarlo in Terrazza Triennale, a Milano, grazie al bar manager originario di Lima Rogger Prieto che lo prepara con Pisco, liquore all’arancia, succo di pompelmo fresco, succo di lime, sciroppo alla curcuma fatto in casa, albume e un paio di stick di sedano. Se invece volete assaggiare un twist sul classico Pisco Sour andate in via Tortona ed entrare nel regno del The Botanical Club dove Lorenzo Marchesini ve ne servirà uno con la tecnica del fat washing che prevede pisco al burro di arachidi, sciroppo d’ananas, succo di limone ed egg white.

Si prosegue il mese all’insegna del buono con il Pizza Day

Il 7 febbraio è infatti il giorno dedicato al piatto italiano più amato e conosciuto al mondo che con i cocktail trova l’abbinamento perfetto quanto la birra. Uno dei locali più noti per aver unito per primo pizza e drink è Dry Milano che grazie alle mani esperte del pluripremiato Lorenzo Sirabella, insignito dello scettro di “Giovane Pizzaiolo dell’Anno”, serve le sue creazioni insieme ai cocktail della carta del bar manager Federico Volpe.

Drink-Days-2020-Pizza-Day-Dry-Milano-Coqtail-Milano
Drink Days – Pizza Day, Dry Milano – Credits Coqtail Milano

Il 18 febbraio gli estimatori del vino trovano cocktail per i loro palati con il Drink Wine Day. In questa giornata si festeggiano i non meno nobili drink, se preparati da mani esperti e con i migliori prodotti, Spritz, Bellini, Mimosa, Sbagliato, Hugo, Rossini e Kir.

Se il 22 febbraio volete bere il miglior Margarita della vostra vita, dopo aver guardato la video-intervista di Federico Volpe, andate al Dry Milano in zona Porta Venezia e chiedete al bar manager di prepararvene uno. Vi sentirete catapultati direttamente in Messico al primo sorso.

Il 24 febbraio non restate a casa. Venite a festeggiare con noi il World Bartender Day. In questa giornata dedicata agli artisti dei cocktail celebreremo insieme il loro genio e il loro estro attraverso i cocktail che hanno fatto la storia, i drink riconosciuti dall’IBA (International Bartenders Association), i twist on classic e le creazioni più innovative.

Che cos’è il Kahlúa? Un liquore messicano al gusto forte e dolce di caffè. Contenente anche zucchero, sciroppo di mais e vaniglia, viene festeggiato il 27 febbraio.

Marzo, i Drink Days

Drink Days 2020 Whisky Day Coqtail Milano
Drink Days – Irish Whiskey Day

Quando la primavera incalza sopraggiunge la sete e il mese di marzo regala tre giornate all’insegna del whiskey: il 3 marzo con l’Irish Whiskey Day e il 17 marzo con il Saint Patrick’s Day in cui oltre a fiumi di birra il mondo viene letteralmente inondato da litri del noto distillato. A chi piace il whisky scozzese ma non disdegna l’irlandese o l’americano ha la possibilità di celebrare il giorno del whisk(e)y il 27 marzo.

Se non siete interessati al distillato di cereali il 5 marzo si celebra l’Absinthe Day. L’assenzio, considerato dai più un liquore, altro non è che un distillato d’erbe la cui assenza di zucchero, nella maggior parte dei prodotti in commercio, e la sua produzione con distillazione lo avvicina molto più agli spirit, come il gin.

Il 22 marzo invece gli astemi trovano nel World Water Day la loro giornata.

Aprile

Drink Days - Carbonara au Koque+Dalle 6 o' clok@AdrianoMauri
Carbonara Day, Dalle 6 o’clock di Cinzia Ferro e Carbonara au Koque di Marco Sacco, Piano 35 – Credits Adriano Mauri

A chi non piace la Carbonara non legga oltre e passi alla voce successiva perché il 6 aprile è il Carbonara Day. Per questa giornata, e non solo, alcuni bartender hanno dedicato a questo piatto romano drink particolarissimi come la barlady Cinzia Ferro che nella sua cocktail list ideata per Piano 35 ha proposto gocce alcoliche di puro godimento da abbinare al piatto dello chef stellato Marco Sacco, la Carbonara “au Koque”.

Il 19 aprile, invece, tutto il mondo festeggia l’Amaretto Day.

Drink Days di Maggio

Appassionati del Cosmopolitan è arrivato il vostro giorno. Il 7 maggio per il Cosmopolitan Day potrete brindare e ricordare gli anni ’80 con questo cocktail a base di vodka, triple sec, limone e cranberry servito rigorosamente in una coppa Martini.

Era il 1806 quando sull’Oxford Dictionary apparve per la prima volta il termine “cocktail”. Così per festeggiare questa parola che ha fatto la storia di tanti drink, il 13 maggio si festeggia il World Cocktail Day ricordando soprattutto quei classici che hanno segnato il successo della miscelazione.

Il giornalista e scrittore inglese Jim Murray, noto soprattutto quale critico di fama mondiale del whisky, come ogni anno pubblica la Jim Murray’s Whisky Bible, la guida che classifica le migliori bottiglie di questo distillato. In occasione della pubblicazione si festeggia anche il World Whisky Day. Quando? Il 16 maggio.

Mint-Julep-Day-Coqtail-Milano
Drink Days – Mint Julep Day

Per gli ultimi giorni del mese segnate queste due date: il 25 e il 30 maggio. La prima celebra nettare di Bacco con il Wine Day, mentre la seconda festeggia il Mint Julep Day con il cocktail che, insieme al Martini, è conosciuto come uno dei drink bevuti da James Bond. Pur essendo nato, si racconta, nel 1803 dopo ben 160 anni il Mint Julep si ritrova citato e preparato nel film “Goldfinger”, il terzo della serie dedicata all’agente 007.

Giugno

Tra i mesi più ricchi di drink days, con l’approssimarsi dell’estate si prevede il 4 giugno il Cognac Day, una giornata dedicata al distillato di vino prodotto in una particolare zona della Francia.

Il giorno seguente, il 5 giugno si festeggia il Moonshine Day. Avete mai provato il cocktail che prende questo nome?

Drink-Days-2020-Gin-Tonic-Day-Coqtail-Milano
Drink Days – Gin Day

Il 13 giugno, per il World Gin Day, i locali specializzati in questo distillato, da Los Angeles a Londra, passando dall’Italia ricordano questo spirit attraverso grandi classici e rivisitazioni. Volete sapere quali sono? Seguite le nostre mappe tematiche aggiornate sul magazine e sui social @coqtailmilano.

Non solo gli Stati Uniti ma tutti gli appassionati del distillato dello Stato del Kentucky, il 14 giugno festeggiano il Bourbon Day assaporandolo liscio, on the rocks oppure miscelato nei cocktail.

Trovatevi un locale chic, noi vi suggeriamo il Ceresio 7, e chiedete al bartender, noi vi indichiamo Guglielmo Miriello, di farvi preparare il miglior Martini che abbiate mai bevuto. Il motivo è semplice: il Martini Day, 19 giugno.

Drink-Days-Don-The-Beachcomber-Mai-Tai-Andrea-Arcaini-Coqtail-Milano
Drink Days – Mai Tai Day, Don The Beachcomber Mai Tai – Credits Coqtail Milano

Il 30 giugno il mese si conclude con il Mai Tai Day. Avete mai provato quelli preparati al Chinese Box di Milano oppure il super Don The Beachcomber Mai Tai del Rita’s Tiki Room?

Luglio

Chi ama l’anice adora i cocktail che presentano tra gli ingredienti della ricetta i profumi donati dalle note fresche e inconfondibili di questa antica spezia. Quale giorno migliore per assaporarla se non l’Anisette Day che cade il 2 luglio.

Mojito-Day-Coqtail-Milano
Drink Days – Mojito Day

Quando arriva il caldo e la sete si fa intensa è il momento di gustare, piedi nell’acqua, cocktail rinfrescanti. Vi diamo due date: il 10 luglio, Il Piña Colada Day e l’11 luglio, il Mojito Day. A voi la scelta secondo il mood, i gusti e la spiaggia.

Sempre l’11 luglio gli estimatori degli spirit più complessi troveranno ciò che cercano per il World Rum Day, il giorno dedicato all’acquavite ottenuta dalla distillazione della melassa della canna da zucchero.

Chi sa che cos’è la Michelada alzi la mano!

Chi non conosce questo cocktail continui a leggere per festeggiarlo il 12 luglio come si deve. Questo drink messicano è fatto con la birra, qualche goccia di succo di lime, spezie tra cui il peperoncino e un po’ di succo di pomodoro. Il tutto servito in un bicchiere circondato sul bordo da una crusta di sale. Che ve ne pare?

Gli amanti dei sapori dolci-intensi adorano il Grand Marnier, il risultato della miscelazione visionaria di un raffinato cognac francese e di un liquore all’arancia amara ottenuta per la prima volata nel 1880 da Louis-Alexandre Marnier Lapostolle. Ogni anno il 14 luglio si celebra il Grand Marnier Day.

Che fate il 19 luglio?

Noi l’anno scorso lo abbiamo festeggiato uno dei Drink Days insieme al bartender Mattia Pastori e allo chef Daniel Canzian grazie a un evento creato ad hoc per il Daiquiri Day. Per il 2020… è tutto una sorpresa!

Daiquiri-Mattia-Pastori-Credits-Coqtail-Milano
Drink Days – Daiquiri Day, Mattia Pastori – Credits Coqtail Milano

Se volete partire per il Sud America chiedete un Margarita a Teo Rizzolo del Mandarin Oriental, a Fabio Morelli di Agua Sancta oppure Federico Volpe del Dry Milano. Chi passa dalla capitale italiana della mixology potrà viaggiare senza spostarsi dallo sgabello del locale che più preferisce. Giorno consigliato? Il 24 luglio per il Tequila Day.

Dalle Highlands all’Islay, i whisky prodotti nelle isole scozzesi all’interno delle centinaia di distillerie, si ricorda lo Scotch Day festeggiandolo il 27 luglio.

Agosto, i Drink Days

Non esiste estate senza birra, anche per gli appassionati di cocktail che trovano il modo di festeggiare questa bevanda miscelandola con spirit come vodka, gin o rum il 7 agosto.

Poco conosciuto tra i non addetti ai lavori, qualche volta miscelato nei migliori cocktail dai bartender più audaci, in Asia bevuto liscio. Stiamo parlando del Baijiu, il distillato di origine cinese che festeggia il suo successo in patria il 9 agosto.

Drink-Days-2020-Whiskey-Sour-Aldo-Bruno-Russo-Coqtail-Milano
Drink Days – Whiskey Sour Day – Credits Coqtail Milano

Whiskey, succo di limone, zucchero e un pizzico di albume. L’avete riconosciuto? È il Whiskey Sour che come ogni anno trova la sua giornata nel Whiskey Sour Day festeggiato il 25 agosto.

Settembre

Finite le vacanze e rientrati in città ricominciano gli appuntamenti con i distillati. Da segnare il 20 settembre in cui si festeggia il Rum Punch Day.

Ottobre

Il 4 ottobre si celebra il Vodka Day, la giornata dedicata al secondo distillato più bevuto al mondo che si aggiudica il secondo gradino del podio dopo il whisky. Dagli States all’Italia, partendo dalla Russia, ovviamente.

Drink Days Gin tonic Day Gian Tonic Bulk Mixology Food Bar
Drink Days – Gin Tonic Day, Gian Tonic del Bulk, Courtesy Bulk Mixology Food Bar

Avete mai provato il Gian Tonic preparato al Bulk Mixology Food Bar dal bar manager Ivan Patruno sulla ricetta dello chef Giancarlo Morelli? Ecco, per l’International Gin Tonic Day (19 ottobre) vi suggeriamo di recarvi al 4 di via Fioravanti, entrare all’interno del lussuoso Viu Hotel e puntare al bancone del Bulk per ordinarne uno.

I Drink Days di Novembre

Non esiste la festa dei drink se non si riconosce l’importanza dell’Happy Hour Day. Dunque, se volete trovare una scusa per uscire la sera, il 12 novembre tutti i cocktail bar del mondo celebrano questa giornata a colpi di shaker. Ci sarete anche voi?

Drink-Days-Old-Fashioned-Wild-Turkey-Coqtail-Milano
Thanksgiving Day, Old Fashioned – Credits Coqtail Milano

Non siamo americani ma festeggiare il Thanksgiving è diventato una tendenza anche in Italia. Noi nel 2019 lo abbiamo festeggiato insieme a Wild Turkey e i cocktail preparati dal bartender Aldo Bruno Russo. Non perdetevi la festa del 2020!

Dicembre

Si parte a brindare il 25 dicembre ma il giorno giusto dello Champagne è il 31 dicembre. Scegliete quello che più vi piace e poi assaporatelo in purezza o miscelatelo nel vostro cocktail preferito. Noi, adoriamo il French 75. Cheers!