Tre Cocktail al Bourbon Whiskey per il Giorno del Ringraziamento

Cocktail-Thanksgiving-day--Whiskey-Sour-Aldo-Bruno-Russo---Wild-Turkey---Coqtail-Milano

Wild Turkey, l’iconico Bourbon del Kentucky, fa tendenza reinterpretando i cocktail del passato per il Thanksgiving

Non c’è futuro senza passato, perché il progresso dietro al bancone del bar non può prescindere dalle conoscenze di una volta. E quando la storia diventa tendenza si chiama Wild Turkey Bourbon Whiskey, 150 anni di cultura americana in un bicchiere.

Il “ritorno alle origini” che fa tendenza

Cocktail-Thanksgiving-day-Manhattan-Wild-Turkey---Coqtail-Milano
Manhattan, uno dei cocktail in carta all’evento Wild Turkey Thanksgiving

Così quando le mode cocktail dagli States volano verso l’Italia, prima puntano a Milano, capitale internazionale della mixology e poi, sbarcate in città, si incamminano verso i migliori locali e gli spazi polifunzionali più ricercati portandosi dietro un bagaglio di novità liquide.

Non pensate però a drink colorati o inusuali sapori, ma ai grandi classici dei cocktail al Bourbon Whiskey finemente reinterpretati grazie alla creatività dei bartender e all’utilizzo di ingredienti senza tempo, come Wild Turkey, la cui ricetta segue la tradizione e parla la lingua delle proprie origini.

Il Giorno del Ringraziamento con Wild Turkey

Tavola-Thanksgiving-day-Aldo-Bruno-Russo---Wild-Turkey---Coqtail-Milano

Poiché non esiste festa più rappresentativa per gli Stati Uniti come quella del Giorno del Ringraziamento, l’iconico Wild Turkey, intenso color ruggine nel bicchiere e avvolgente delizia al palato, per i tre giorni dedicati al Thanksgiving festeggia a Milano, fino al 30 novembre, la tipica ricorrenza del pranzo tra i coloni e i nativi americani riunendo la sua grande “famiglia” di bartender e i consumatori (sempre più numerosi anche tra gli italiani) per brindare con lo storico distillato del Kentucky.

Wild Turkey e la sua storia

La storia di Wild Turkey fa tendenza proprio perché non ha mai cambiato la sua ricetta per inseguire le mode, mantenendosi fedele nei secoli agli originali processi di distillazione e maturazione di una miscela di cereali selezionati, imbottigliando soltanto il meglio del tipico gusto ricco, deciso e complesso di questo Bourbon.

Le origini della distilleria Wild Turkey, dapprima chiamata “Distilleria Ripy”, iniziano nel 1840 quando John e James Ripy arrivano a Lawrenceburg dall’Irlanda. Sopravvissuta al Proibizionismo l’azienda riprende la produzione nel 1933 e solo l’anno successivo cambia il suo nome in “Wild Turkey” in omaggio alle bevute durante una battuta di caccia al tacchino.

Il Thanksgiving a Officina 14 e negli altri locali di Milano

E a Milano, come un amico che ha fatto tanta strada, Wild Turkey è accolto e ospitato negli spazi di Officina 14 che apre le sue porte agli estimatori del bere consapevole e di grande qualità.

Attraverso coinvolgenti e divertenti showcase e live music, workshop e performance, street food e zone d’intrattenimento ricrea la tipica atmosfera del Thanksgiving portando storia e tipicità americane anche nei bicchieri dei cocktail bar milanesi più interessanti sulla scena del whiskey quali Nik’s & Co., Bob, Officine Sbiellate, White Rabbit, Milord, STK, Tibi Bistrot, Gesto sui Navigli e in via Sirtori.

Che cos’è il Wild Turkey Thanksgiving

Cocktail-Thanksgiving-day-Aldo-Bruno-Russo-Wild-Turkey-Coqtail-Milano
Aldo Bruno Russo

Arrivato a festeggiare il suo secondo anno a Milano il “Wild Turkey Thanksgiving”, l’appuntamento con l’american Whiskey nato da un’idea del team Wild Turkey – Dario Cuccurullo, After Meal & Premium Marketing Manager, Arturo Carile, Group Brand Manager Premium Brands, Aldo Bruno Russo, bartender, trend scouting & influencing manager – è l’occasione per chiudere in bellezza il 2019 celebrando le origini, l’autenticità e i valori di Wild Turkey insieme alla “famiglia” dei 32 bartender e craftsman più i migliaia di whiskey lover milanesi.

I cocktail al Bourbon Whiskey Wild Turkey

La drink list della famiglia di Wild Turkey parla americano con l’accento tipico del Kentucky grazie a un Bourbon nato per gli american classic cocktail. I drink più iconici scelti degli esperti Campari per festeggiare il Thanksgiving milanese sono tre:

Wild & Ginger

Cocktail-Thanksgiving-day-Wild-and-Ginger-Wild-Turkey---Coqtail-Milano

Ingredienti:

50 ml Wild Turkey Bourbon

2 dash Aromatic bitters

Top Ginger Ale

Preparazione:

Per ottenere questo fresco e speziato drink che riprende la tradizione degli Highball, sostituire la classica soda con il ginger, tipico ingrediente americano bevuto nei drink tra il 1700 e il 1800. Le note morbide di vaniglia e caramello di Wild Turkey, stagionato in botti di rovere americano affumicato, conferiscono alla bevuta tutto lo charme di questo spirit.

Garnish:

Minimal, giusto una piccola scorza di arancia che profuma il cocktail.

Old Fashioned 101

Cocktail-Thanksgiving-dayOld-Fashioned-Wild-Turkey---Coqtail-Milano

Ingredienti:

60 ml Wild Turkey Bourbon 101

4-5 gocce Aromatic Bitters

Splash di soda

Zolletta di Zucchero da 5 gr

Preparazione:

Deciso e aromatico, questo drink è nato per ammorbidire un whiskey molto strong. Il Wild Turkey Bourbon 101, infatti, è l’unico distillato che può permettersi di far realizzare, con 50 gradi e mezzo, un Old Fashioned intenso e saporito fino all’ultimo sorso. In un tumbler basso adagiare sul fondo una zolletta di zucchero a cui sono aggiunte poche gocce di bitter e di acqua. Con un bar spoon mescolare anche il bourbon, inserendo 20 ml per volta, dopo aver unito anche alcuni cubetti di ottimo ghiaccio.

Garnish:

Da servire su un grande pezzo di ghiaccio tagliato a mano che lo raffredda e gli dona la giusta diluizione e setosità. Tocco finale? L’aggiunta di una fettina di buccia di arancia.

Whiskey Sour

Cocktail-Thanksgiving-day--Whiskey-Sour-Aldo-Bruno-Russo-Wild-Turkey-Coqtail-Milano

Ingredienti:

50 ml Wild Turkey Bourbon

25 ml Succo di Limone

15 ml Sciroppo di Zucchero

Preparazione:

Piacione e ruffiano, ideale per bere Bourbon 12 mesi l’anno, questo cocktail è morbido e super equilibrato, oltre a essere facile da realizzare. Triade perfetta per la sua preparazione sono il Wild Turkey Bourbon a cui aggiungere del succo di limone fresco e dello sciroppo di zucchero. L’unione dell’albume regala la sensazione di velluto in bocca.

Garnish:

Per ottenere quel twist in più, tagliare una scorzetta di limone e adagiarla sull’albume. Questo spezza il gusto dell’uovo, dona colore e richiama la parte fresca degli agrumi del drink.

Credits Immagini Coqtail Milano