cocktail-IBA-illegal-ricetta-Coqtail-Milano

Illegal, la ricetta del cocktail IBA giallo come l’estate

Il cocktail Illegal presenta una lunga lista d’ingredienti (più o meno alcolici). Nonostante la loro diversità, assicurano tutti una miscela omogenea e setosa, che coccola il palato con uno spiccato gusto estivo. In questo articolo vi suggeriamo come preparare la ricetta di uno dei cocktail IBA che ha un ingrediente d’eccezione. Scoprite quale.

Il drink Illegal: per fortuna che l’hanno inventato

Non è mai troppo inverno per pensare all’estate. A confermare questa tesi è prima fra tutte la mixology che, le atmosfere tropicali, prima le imbottiglia e poi le lascia filtrare nei bicchieri, per poi berle tutto l’anno. Certo è opportuno aver ben presente che tipo di estate state cercando: l’estate all’italiana è ben diversa rispetto a quella che i mixology lover si godono dall’altra parte dell’emisfero.

Grazie al cocktail IBA Illegal non sarà difficile percepire vibes esotiche nel salotto di casa. Il drink è capace di catapultarvi su una spiaggia caraibica anche se probabilmente avete i piedi poggiati su un tappeto. L’Illegal è una delle introduzioni più recenti della mixology internazionale: il cocktail appartiene infatti alla categoria New Era Cocktail IBA ma tranquilli, la ricetta è pubblica e la sua diffusione non è affatto vietata.

È illegale non avere alcuna traccia di storia?

Riguardo il binomio “origini e cortesia”, purtroppo non conosciamo il bartender da ringraziare per aver concesso a tutti i cocktail addicted una miscela, come il drink Illegal, capace di favorire un immediato cambio stagione dato il suo sorso caldo e il colore così solare.

Per di più, i distillati e il resto degli ingredienti che compongono l’Illegal, appartengono ai Paesi più cocenti dove sembra essere estate ogni giorno dell’anno: Messico, Giamaica. Senza tralasciare la frutta sudamericana.

Il cocktail Illegal è fruttato e polposo. La spiaggia che stavate cercando è dorata nel bicchiere e per di più, in cima, c’è persino il segno della risacca del mare, la bianca spuma data da un ingrediente speciale: l’albume d’uovo. Che sì, è opzionale, ma noi vi suggeriamo di non tralasciarlo.

Il cocktail Illegal: com’è fatto

Tanto per fare una panoramica sul cocktail Illegal, c’è da dire che se prediligete i sour, questo non è il drink che fa per voi. Tuttavia, se il bisogno di sentirvi in vacanza è più forte delle vostre preferenze, allora è quello giusto –rimpiazza persino un’agenzia viaggi perché nel frangente di un sorso vi catapulta in spiaggia.

La miscela ha uno spiccato gusto dolce, complice non soltanto l’utilizzo della purea di maracuja ma anche del Falernum, un prodotto interessante che in mixology può essere anche utilizzato nella sua versione alcol free, e cioè come uno sciroppo dolce ai sentori di mandorla, lime, zenzero e spezie quali cannella e fiori di garofano. A capeggiare, sono il rum e il mezcal.

Eppure, il cocktail Illegal presenta un’alcolica eccezione che si contraddistingue per il suo accento croato: precisamente, della Dalmazia. È infatti di origine dalmata il Maraschino, un particolare liquore a base di ciliegie aspre, le marasche, che, nella ricetta del cocktail Illegal si miscela senza fatica alcuna al rum bianco e al mezcal.

Ecco quindi la ricetta IBA del cocktail Illegal

Illegal-cocktail-ricetta-e-storia-Coqtail-Milano

Ingredienti

  • 30 ml mezcal
  • 15 ml rum bianco giamaicano
  • 15 ml falernum
  • 1 bar spoon di Maraschino
  • 22, 5 ml succo fresco di lime
  • 15 ml sciroppo
  • Albume d’uovo (opzionale)

Preparazione

Versare tutti gli ingredienti in uno shaker già colmo di ghiaccio e agitare vigorosamente. Filtrare con uno strainer all’interno di una coppetta o servire on the rocks.