La-Ménagère-Firenze-loggia-esterna-Coqtail-Milano

I migliori cocktail bar di Firenze, la guida per bere bene nel capoluogo toscano

Un giro per la città a caccia degli indirizzi imperdibili della mixology fiorentina. Qui, trovate i locali che più di altri interpretano grandi classici e inventano nuovi signature, il tutto in location storiche e di design. Ecco i migliori cocktail bar di Firenze.

Dove si trovano i migliori cocktail bar di Firenze?

Che siano street bar, speakeasy o locali storici, il capoluogo toscano offre numerosi spazi vocati alla miscelazione e immersi un’atmosfera sempre brillante, divertente e giovane. 

Patria del Negroni e sede ufficiale della Florence Cocktail Week, l’evento che da anni riunisce appassionati e professionisti di mixology nazionali e internazionali, la città gode del rispetto degli intenditori del bere bene che qui trovano cocktail per i loro palati fini.

La mappa dei locali di Firenze

Pensate di conoscere ogni locale? Noi vi proponiamo la mappa dei migliori cocktail bar di Firenze.

Atrium Bar

I-migliori-cocktail-bar-di-Firenze-Atrium-Bar-Coqtail-Milano
Atrium Bar, foto courtesy Four Seasons Firenze

Siete mai entrati al Four Seasons? Che siate fiorentini doc oppure no, almeno una volta nella vita dovete farlo. Soprattutto per godervi dell’atmosfera rilassante e di un buon drink dell’Atrium Bar. Pur essendo il salotto chic di Firenze il Bar Manager Tommaso Ondeggia, l’Head Mixologist Edoardo Sandri e il bartender Simone Corsini vi coccoleranno come se foste a casa. Specializzati in grandi classici, vi consigliamo di provare anche i cocktail della nuova drink list Mix-thology.

Four Seasons Hotel Firenze – Borgo Pinti, 99

Bar Mediceo, Villa La Massa

I-migliori-locali-di-Firenze-Bar-Mediceo-Villa-La-Massa--Coqtail-Milano
Foto credits Andrea Di Lorenzo, courtesy Florence Cocktail Week

A pochi minuti in auto dal centro di Firenze, immerso in un parco di dieci ettari con vista sulle colline del Chianti si trova il Bar Mediceo. All’interno della Villa Nobile dell’hotel di lusso Villa La Massa, parte del Gruppo Villa d’Este e membro di The Leading Hotels of the World, rappresenta un luogo ideale per godersi un ottimo drink in un’oasi di pace, ammirando i soffitti affrescati del XIX secolo. Gli ospiti, oltre a cocktail classici e signature, potranno godere di una raffinata selezione di grappe, whisky e brandy.

Bar Mediceo presso Villa La Massa – Via della Massa, 24

Bitter Bar

I-migliori-cocktail-bar-di-Firenze-Bitter-Bar-Coqtail-Milano
Foto credits Andrea Di Lorenzo, courtesy Florence Cocktail Week

Jazz e cocktail è il pairing servito da Bitter Bar, locale dalle atmosfere anni ’20 nel quartiere fiorentino di Sant’Ambrogio. Nonostante l’animo retrò, i cocktail in drink list hanno una forte componente sperimentale, grazie alle preparazioni home-made provenienti dal laboratorio come infusioni, centrifughe, affumicature e invecchiamenti. Dei veri e propri drink gastronomici realizzati a partire da ingredienti freschi e semplici, proposti dal mixologist e owner Cristian Guitti. Da visitare per un’esperienza sensoriale indimenticabile.

Bitter Bar – Via di Mezzo, 28

Caffè Concerto Paszkowski

Caffe-Concerto-Paszkowski-Firenze-Coqtail-Milano
Foto courtesy Caffè Paszkowski

A due passi dal Caffè Gilli, sempre su Piazza della Repubblica si trova un’altra tappa obbligata. È il Caffè Paszkowski aperto nel 1846. Palcoscenico della città dai primi del 900, per i fiorentini è una sorta di monumento cittadino, per i turisti una sosta tra storia e piacere del palato. Rinnovato da pochissimi anni dalla famiglia Valenza, offre un’eccellente proposta di pasticceria, caffetteria, ristorante e cocktail bar.

Caffe Concerto Paszkowski – Piazza della Repubblica, 6

Migliori locali di Firenze: Caffè Gilli

I-migliori-cocktail-bar-di-Firenze-Caffe-Gilli-Coqtail-Milano
Foto credits Andrea Di Lorenzo, courtesy Florence Cocktail Week

Chi passeggia per piazza della Repubblica non può non notare il grande Caffè Gilli. Chi gironzola in centro non deve indugiare ad entrarci almeno una volta all’ora dell’aperitivo. Raffinato e modaiolo il Caffè Gilli invita ad accomodarsi nel dehors oppure a sostare insieme alla folla di fiorentini e turisti di fronte al bancone per sorseggiare uno degli ottimi classici prepararti secondo ricetta originale. Se avete tempo, però, chiedete di sedervi a un tavolino della sala un po’ più riservata dove, tra boiserie e stucchi, vi sembrerà di tornare al tempo della Belle Époque.

Caffè Gilli – Via Roma, 1r

Ditta Artigianale

I-migliori-cocktail-bar-di-Firenze-Ditta-Artigianale-Coqtail-Milano
Foto credits Andrea Di Lorenzo, courtesy Florence Cocktail Week

Gli amanti del gin che si trovano a Firenze dovranno senza dubbio fare un salto in uno dei due locali di Ditta Artigianale. Qui si trova una tra le collezioni di distillati di ginepro più ampie dello stivale, con oltre 150 etichette. Tra queste c’è anche Peter in Florence, prodotto a Pelago con la ricetta originale by Ditta Artigianale che comprende 14 botaniche diverse tra cui il fiore di Iris, simbolo del capoluogo toscano. Oltre a diverse combinazioni di Gin&Tonic, la cocktail list offre miscele classiche come Negroni, Americano, Garibaldi e Bloody Mary.

Ditta Artigianale – Via Giosuè Carducci, 2/4 r & Via dei Neri 30/32 r

Gucci Giardino 25

I-migliori-locali-di-Firenze-Gucci-Giardino-25-Coqtail-Milano
Foto courtesy Gucci

Di fronte a Palazzo Vecchio, a pochi passi dalla Loggia dei Lanzi, ha aperto Gucci Giardino 25. Piacevole place-to-be di Firenze, il locale firmato dalla maison è un café & cocktail bar dal fascino raffinato. Prima spazio dedicato ai fiori all’interno di uno storico negozio, oggi è meta di chi sa e vuole bere bene. Al ponte di comando del bar c’è Martina Bonci che coniuga arte della mixology con buon gusto e speciali sapori alcolici.

Gucci Giardino 25 – P.za della Signoria, 37R

Harry’s Bar, migliori locali di Firenze

I-migliori-cocktail-bar-di-Firenze-Harry-s-Bar-Coqtail-Milano
Foto credits Andrea Di Lorenzo, courtesy Florence Cocktail Week

È dal 1963 che sul Lungarno Vespucci si trova l’Harry’s Bar. Varcata la soglia verrete catapultati in un’atmosfera da Dolce Vita. Passata ma non vecchia. Se volete godervi di uno degli scorci più belli di Firenze, accomodatevi al primo piano e avrete la città ai vostri piedi. La drink list punta sui classici. Se però non amate il Bellini, iconico drink dell’Harry’s, forse è meglio cambiare bar. Oppure gusti.

Harry’s bar – Lungarno Amerigo Vespucci, 22R

La Mènagére

Foto credits Mattia Aquila, courtesy La Ménagère

Prima un negozio di casalinghi, fondato nel 1896, oggi uno dei locali più amati di Firenze. Siamo a La Ménagère, concept-restaurant che mette a proprio agio tra piatti gourmet e cocktail. Riaperta di recente dopo uno stop, al timone della cucina vede lo chef Nicholas Duonnolo, mentre dietro al bancone il duo Luca Cinalli-Gabriele Manfredi. Elegante e con nuova disposizione degli spazi, se non ci siete mai entrati La Ménagère sappiate che è un locale tutto da scoprire.

La Mènagére – Via de’ Ginori, 8/R

Largo 9

I-migliori-locali-di-Firenze-Largo-9-Coqtail-Milano
Foto credits Andrea Di Lorenzo, courtesy Florence Cocktail Week

Arredamento informale e atmosfera frizzante. Da Largo 9 ci si sente un po’ come a casa propria quando ci si appresta all’arrivo di amici. Cibo come momento di relax, cocktail come spazio all’esperienza. Che sia per una cena, un aperitivo, un pranzo nel fine settimana. Se venite per i drink godetevi il vostro nell’ampio dehors esterno sull’animata piazza che ospita il nuovo Mercato delle Pulci. Magari assaggiando una delle pizze gourmet, realizzate con un impasto idratato al 95% e cotte al padellino.

Largo 9 – Largo Pietro Annigoni, 9/C

Locale: migliori cocktail bar di Firenze

I-migliori-cocktail-bar-di-Firenze-Locale-Coqtail-Milano
Cocktail Locale, foto credits Andrea Di Lorenzo, courtesy Florence Cocktail Week

Custodito come una pietra preziosa, Locale si trova all’interno di un palazzo storico di Firenze in zona Bargello ed è unito da due piani. Il primo del 1200 si trova nel sotterraneo. Il secondo è quello al piano terra, del 1500, che vi conquista appena varcate la soglia. Con un restauro che ha rivisto l’antica corte racchiudendola sotto una luminosa vetrata, il cuore del bar si trova proprio di fronte all’ingresso dove il bancone fa sfoggia di sé. Al piano di sotto invece trovate altre sale, come ad esempio la cantina dei vini. Matteo di Ienno, bar manager del Locale, è alla guida di questa macchina da cocktail in cui non si lesinano sperimentazioni e grandi classici.

Locale, Firenze – Via delle Seggiole, 12

Love Craft

I-migliori-cocktail-bar-di-Firenze-LoveCraft-Coqtail-Milano
Foto courtesy LoveCraft Firenze

La via del whisky porta a San Frediano. Qui, si trova il Love Craft, il whisky bar di Firenze dove potete scegliere tra i diversi distillati ai cereali provenienti da tutto il mondo: America, Scozia, Galles, Irlanda, Italia, Giappone. Siete degli appassionati? Tra le oltre 300 bottiglie esposte sulle mensole dietro al bancone troverete la vostra con cui farvi preparare un ottimo Old Fashioned o un Manhattan da Manuel Petretto. In alternativa assaggiate uno dei suoi signature cocktail, preparati con il whisky o il whiskey.

Love Craft – Borgo S. Frediano, 24/R

MAD – Souls & Spirits

I-migliori-locali-di-Firenze-MAD-Coqtail-Milano
Cocktail MAD, foto credits Andrea Di Lorenzo, courtesy Florence Cocktail Week

Se siete a San Frediano cercate il Mad Souls & Spirits. Immersi in un’atmosfera goliardica potrete bere bene, davvero. “Questo è il motivo che ci spinge a divulgare senza tregua, l’universo culturale che sta alla base della miscelazione dei nostri drink. È una dura lotta al pregiudizio ma nella speranza che non si possa vivere di solo Spritz, noi ci crediamo”, questo dicono e lo scrivono quelli del Mad. Non vi resta che provare ad entrare, ordinare e sperimentare di persona.

Mad – Souls & Spirits – Borgo San Frediano, 36

Migliori cocktail bar di Firenze: Manifattura

Se volete un bar dove si beve solo italiano, questo è Manifattura. Non chiedete tequila o mezcal e vodka o rum distillati oltre confine. Qui gli ingredienti sono tutti nostrani e il palato ringrazia parlando una lingua conosciuta. Alla guida del bancone (e bottigliera annessa) c’è Fabiano Fabiani, mixologist riconosciuto dal panorama fiorentino e non solo. I cocktail sono una garanzia e alla Manifattura la lista omaggia i “grandi”. Italiani, ovviamente. È dal 2017 che alla Manifattura si gioca con il concetto di bere italiano e, visto il successo di pubblico, perché smettere?

Manifattura – Piazza di S. Pancrazio, 1

Move On

Move-On-cocktail-bar-Firenze-Coqtail-Milano
Foto courtesy Move On

Gli appassionati di musica e cocktail trovano al Move On, in Piazza San Giovanni, il locale ideale. Qui, il bere è legato alla musica a doppio filo. Al Move On, infatti trovate al primo piano il negozio di vinili e libri sul tema, e al piano strada il bar. Entrambi gli spazi uniti dalla stessa passione di Luca Manni, che da dietro al bancone crea i suoi cocktail ispirandosi alle note della musica che lo ispira in quel momento. Grandi brani della storia per grandi drink firmati dallo “Sceriffo”. Entrare a Move On diventa imperativo!

Move On  – Piazza di San Giovanni, 1

Rasputin, migliori cocktail bar di Firenze

I-migliori-cocktail-bar-di-Firenze-Rasputin-Coqtail-Milano
Sala interna, foto Courtesy Rasputin

Gli appassionati di whisky segnino questo nome, Rasputin. Non all’ombra degli zar della Russia ma a quella dei fiorentini del Battistero nasce questo speakeasy vocato al distillato di cereali. Una scala scende fino al bar incontrando un salotto esclusivo decorato con quadri antichi, candele e vecchie sedute imbottite che fanno tanto Proibizionismo. I drink sono eccezionali grazie alla mano elegante di Daniele Cancellara. Entrate, non ve ne pentirete.

Rasputin – Borgo Tegolaio, 21R

Rex

I-migliori-locali-di-Firenze-Rex-Coqtail-Milano
Foto credits Andrea Di Lorenzo, courtesy Florence Cocktail Week

Un high-volume bar per chi ama divertirsi e sorseggiare un drink al ritmo di un live dj set. Nato negli anni ’90, il Rex si è evoluto insieme alla night-life fiorentina, mantenendo il suo nome originale. Quello di un transatlantico italiano di cui ricorda le atmosfere con i suoi arredi: un bancone a forma di scafo, salvagenti appesi alla parete e toni del blu a richiamare le onde. Da Rex vi sembrerà di sorseggiare il vostro drink in una calda località di mare.  

Rex, via Fiesolana 25 r

Santa Cocktail Club: migliori cocktail bar di Firenze

I-migliori-locali-di-Firenze-Santa-cocktail-club-Coqtail-Milano
Santa Cocktail Club cocktail. Foto credits Andrea Di Lorenzo, courtesy Florence Cocktail Week

Siete in zona Stazione? In Piazza Santa Maria Novella c’è il Santa Cocktail Club che colpisce per il suo dehors elegante che invita a sedersi e rilassarsi con un bicchiere tra le mani. I cocktail sono tutti sartoriali, ci tengono a sottolineare quelli del Santa. I signature, ma anche i classici. Per ogni drink il bicchiere è stato disegnato appositamente: da quello forma di cigno per il Lady75 al Santa Flip servito in un uovo di quaglia. Curiosi? Entrate.

Santa Cocktail Club – Piazza Santa Maria Novella, 1